Ospedale Civile di Carrù

Ospedale Civile di Carrù

Qualità

 

Standard di Qualità
L’Ospedale Civile, ai sensi del titolo II del D.P.C.M. 27 gennaio 1994, ha deciso di rispettare uno standard di qualità generale e specifico tenendo conto dei fattori che lo determinano.


Gli standard di qualità generali

Gli standard di qualità generali corrispondono ad obiettivi di qualità del complesso delle operazioni rese. Essi possono essere verificati solo alla luce della globalità delle prestazioni.


Lavoro per progetti individualizzati

Lavorare per progetti impegna tutta l’organizzazione a lavorare sugli “Obiettivi e sui risultati” e non sulla “Prestazione”.
Si parte dalla rilevazione dei bisogni degli anziani (situazione fisica, psicologica e relazionale). Dopo la fase valutativa interna alla struttura, si definisce un progetto operativo (P.A.I.) finalizzata ad un risultato preciso al fine di prevenire, rallentare o impedire il decadimento funzionale degli ospiti.
Si procede, infine, con cadenza prestabilita, alla verifica dei risultati conseguiti grazie alla quale si può, eventualmente, ridefinire o riprogrammare un nuovo intervento.
Tutte le figure professionali che sono parte dell’organizzazione devono integrare e coordinare il loro lavoro per ottenere, come risultato finale, la salute degli Ospiti.
Ogni intervento, comportamento e attenzione degli operatori è finalizzata al soddisfacimento dei bisogni della persona anziana.

 

 

Servizi Offerti

 

VITTO

Il servizio di cucina per maggiore funzionalità è centralizzato al piano terreno. Nella R.S.A. è altresì collocata una “cucina di piano” onde permettere una buona autosufficienza nella distribuzione del cibo e delle bevande. Nella R.A. e R.A.A. sono attivati angoli-cottura per eventuali piccole necessità degli Ospiti.
Sono previsti due menù uno invernale ed uno estivo con rotazione quadrisettimanale. Il menù, aggiornato in relazione alle stagioni, approvato dal S.I.A.N. dell’A.s.l. competente per territorio e collocato in visione nella sala ristorante, offre la possibilità di scelta fra due primi piatti, un secondo piatto di carne, due contorni e frutta fresca. Sono altresì somministrate, per particolari esigenze, diete personalizzate.
Il servizio di ristorazione viene effettuato nelle quattro sale da pranzo presenti nei nuclei della R.S.A. (la piano primo) e nella Sala Ristorante collocata al piano terreno per gli Ospiti della R.A. e R.A.A. con il seguente orario:
- R.S.A. pranzo ore 11,30 cena ore 17,30
- R.A. e R.A.A. pranzo ore 12,00 cena ore 18,30

Punto di ristoro:
al piano terra, adiacente alla Sala Ristorante, in un locale arredato con sedie e tavolini, sono collocati un distributore automatico di bevande calde ed uno di bibite, in funzione 24 ore su 24.


ASSISTENZA DI DIREZIONE SANITARIA
La struttura è dotata di un Direttore Sanitario libero professionista a cui compete la supervisione dell’assistenza infermieristica, igiene della persona e degli ambienti, fisioterapia e alimentazione degli Ospiti. Il Direttore Sanitario interfaccia i medici di base degli Ospiti coordinandone l’azione.

 

ASSISTENZA MEDICA
Gli Ospiti usufruiscono del servizio di medicina garantito dei medici di base di libera scelta che svolgono visite settimanali (o su chiamata da parte del personale infermieristico).
L’assistenza medico specialistica è garantita dal Poliambulatorio dell’A.S.L. CN1 adiacente all’Ospedale Civile.


ASSISTENZA INFERMIERISTICA
Durante il soggiorno presso l’Istituto, l’Ospite godrà di un’efficace assistenza infermieristica per le prestazioni che comportano precise responsabilità sanitarie.
La quantità e la qualità minima dei suddetti servizi è stabilita delle leggi regionali attualmente in vigore.
In particolare vengono garantiti il rispetto delle diete e la corretta attuazione delle terapie mediche prescritte.


SERVIZIO DI FISIOTERAPIA
La riabilitazione fisioterapica mira al mantenimento o alla riduzione della perdita delle capacità funzionali residue. Viene utilizzata una palestra con strumenti ed attrezzature appropriati per agevolare tali risultati.
Gli Ospiti della R.S.A. usufruiscono di un servizio prestato da un fisioterapista qualificato presente in struttura dal lunedì al venerdì.


IGIENE E CURA DELLA PERSONA
Gli interventi assistenziali vogliono essere globali, continuativi e personalizzati, diversificati e specifici. Essi cercano così di rispondere al meglio ai bisogni degli Ospiti.
Le figure professionali devono costantemente lavorare in modo unitario e costante in funzione degli obiettivi programmati (prevenzione, cura, mantenimento, recupero, riabilitazione). Solo così il lavoro interdisciplinare potrà utilizzare al meglio i numerosi strumenti di integrazione.
La riabilitazione dell’anziano, il miglioramento della qualità della sua vita, l’accettazione da parte sua delle limitazioni fisiche, il sostegno per una maggiore autonomia, la massima indipendenza possibile saranno gli obiettivi primari di tutti gli operatori.
La figura dell’Operatore Socio-Sanitario, direttamente e continuamente a contatto con gli Ospiti, rappresenta il perno dell’assistenza erogata dall’Ente. Essa si occupa della soddisfazione dei bisogni primari degli Ospiti (igiene, alimentazione, sonno, deambulazione, necessità fisiologiche, ecc…) e li aiuta psicologicamente a sentirsi a suo agio nella struttura.
L’Assistente socio-sanitario è un operatore professionalmente preparato per lavorare in una logica di progetto individuale di assistenza che garantisca un’idonea gestione quotidiana del singolo Ospite.
Tale progetto individuale viene definito coinvolgendo tutte le figure professionali presenti ed individua l’obiettivo da raggiungere. Di tale progetto i famigliari e l’ospite stesso vengono tenuti informati e ove possibile coinvolti.


ATTIVITÁ DI ANIMAZIONE
Al fine di recuperare il decadimento psico-fisico è a disposizione degli Ospiti il servizio di animazione. Questo servizio, in accordo con la Direzione, svolgerà diverse attività quali: attività culturali, ludiche, escursioni ed uscite collettive che sono organizzate, in quanto parte di specifici progetti di gruppo od individuali. Inoltre, ulteriori attività sono svolte in occasione di particolari ricorrenze oppure qualora si presentino particolari manifestazioni nel territorio.

 

ASSISTENZA PSICOLOGICA
La struttura è dotata di uno psicologo che ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dell’Ospite, intervenendo non solo direttamente sull’Ospite ma anche sulle relazioni che l’Ospite ha con la famiglia e con gli operatori adattando l’intervento ai diversi contesti ed alle esigenze e dinamiche esistenti in ogni realtà.


SERVIZIO DI LAVANDERIA
L’Ospedale Civile fornisce agli Ospiti la biancheria letto, biancheria bagno, tovaglie e tovaglioli.
Il servizio di lavaggio, stiratura e rammendo della biancheria personale degli Ospiti è svolto dalla lavanderia interna, il cui costo giornaliero è già compreso nella retta mensile.
Tutti i capi personali degli Ospiti devono essere contrassegnati con un numero di riconoscimento, comunicato e fornito dall’Ente al momento della ammissione nell’Ente.


SERVIZIO DI PULIZIA
Il servizio di pulizia è affidato ad una ditta esterna sia per le camere di ospitalità che per i locali comuni.

 

PARRUCCHIERE E BARBIERE
Il servizio viene svolto da personale addestrato all’interno della struttura, su richiesta o su bisogno dell’Ospite.


SERVIZIO DI CALLISTA E PEDICURE
Il servizio viene fornito dalla struttura ed erogato da professionisti esterni con cadenza mensile oppure su richiesta e bisogno dell’Ospite.

 

SERVIZIO DI TRASPORTO OSPITI
Il trasporto degli Ospiti non autosufficienti o parzialmente autosufficienti per visite specialistiche, ricoveri e dimissioni ospedaliere è effettuato, di norma, dal Gruppo Volontari Autoambulanza di Carrù ma l’Ospite è libero di richiedere l’intervento di altre associazioni.

ASSISTENZA RELIGIOSA
Le pratiche religiose per gli Ospiti sono facoltative. Ogni Ospite può farsi assistere dal ministro di culto a cui appartiene. Per gli Ospiti di religione cattolica il servizio è affidato alla Parrocchia di Carrù, che provvede mensilmente alla celebrazione della Messa.


CAMERA MORTUARIA
Al piano terreno della Casetta (R.A.A.), con ingresso indipendente anche da via Garneri, si trova la camera mortuaria, dove vengono composte le salme, a cura del servizio onoranze funebri scelto dai congiunti.


SERVIZIO TELEFONICO
E’ possibile ricevere al n. 0173-75104 telefonate dall’esterno. L’U.R.P. provvederà a dirottare la chiamata sull’apparecchio telefonico della Residenza in cui è ospitata la persona desiderata. Il personale di assistenza è dotato di un telefono mobile a disposizione degli Ospiti che non possono alzarsi dal letto.


SERVIZIO DI RISTORAZIONE OSPITI DIURNI
E’ operante il servizio di ospitalità diurna con accesso al servizio di ristorazione (alle ore 12,00 ed alla ore 18,30) per clienti esterni in situazione di necessità e titolari di pensione.
L’accesso al servizio può anche essere preceduto da relazione del Servizio Sociale e dalla dichiarazione di idoneità rilasciata dal medico curante.


UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
L’U.R.P., presso l’Ufficio dell’Ente (a sinistra dell’ingresso principale) ha il compito di fornire informazioni a chi accede o contatta telefonicamente la struttura. L’U.R.P. è attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00.

 

ORARI AL PUBBLICO
L’orario di accesso è prefissato dalle ore 8,00 alle ore 20,00 di tutti i giorni della settimana.
Sono favorite uscite presso le famiglie qualora le condizioni dell’Ospite lo consentano.


PROPRIETÁ DEL CLIENTE
La struttura residenziale non risponde di perdite, della mancanza e avarie causate da terzi sui beni introdotti dagli Ospiti all’interno della struttura.
Tuttavia è stata introdotta una procedura adeguata per l’identificazione, verifica, protezione e salvaguardia della proprietà dei clienti ed il personale è opportunamente sensibilizzato sul trattamento degli stessi.


VOLONTARIATO
Nella struttura è inoltre presente un gruppo di volontari, iscritti ad una adeguata associazione di volontariato, i quali partecipano alle attività di animazione ed aiutano gli Ospiti nei piccoli bisogni quotidiani.
Annualmente vengono eseguiti corsi di formazione mirati per i volontari.