Ospedale Civile di Carrù

Ospedale Civile di Carrù

Amministrazione

 

L’Ospedale Civile è una I.P.A.B. (Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza, ex Legge 17 luglio 1890, n. 6972), regolamentata dal D.Lgs. 4 maggio 2001, n. 207 (Riordino del sistema delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza, a norma dell’articolo 10 della Legge 8 novembre 2000, n. 328). La natura giuridica è pubblica.

L’Ente, in quanto I.P.A.B., è amministrato da un Collegio Commissariale (C.C.) composto da cinque membri, sono nominati dal Sindaco del Comune di Carrù e durano in carica cinque anni. Il C.C., che svolge funzioni di indirizzo politico-amministratico, programmazione e controllo, è composto dai seguenti membri:

  • Presidente, Responsabile Legale dell’Ente e Datore di Lavoro;
  • Quattro Consiglieri di cui uno con funzioni di Vice Presidente in caso di assenza del Presidente;

L’Ente è diretto dal Segretario-Direttore il quale è responsabile e sovraintende al buon funzionamento di tutti i servizi nel rispetto degli indirizzi politico-amministrativi dettati dal C.C..
In particolar modo, seguendo gli indirizzi dettati dal C.C., è responsabile della gestione finanziaria, tecnica ed educativa e, come tale, egli adotta tutti i provvedimenti (determine dirigenziali) necessari per organizzare al meglio le risorse umane e strumentali anche quelle che impegnano l’Ente verso l’esterno in ottemperanza agli indirizzi del C.C.

A sua volta il Segretario-Direttore si avvale della collaborazione del Direttore Sanitario per la gestione e cura degli aspetti medico sanitari igienistici, del Coordinatore Socio-Sanitario in quanto responsabile dell’organizzazione e coordinamento delle prestazione socio-sanitarie, del personale assistenziale e sanitario, dei servizi generali (Cucina, Lavanderia e Stireria) e del Ragioniere Economo per la gestione economico-finanziario in quanto responsabile del servizio.